• +39 0825 1910311
  • +39 0825 627325
  • info@centralfunghi.it

Pleurotus Eryngii - Cardoncello


 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

Il Pleurotus eryngii  è un fungo basidiomicete della famiglia delle Pleurotaceae commestibile molto ricercato ed apprezzato. Questa specie era nota fin dall'antichità.

Cappello

Carnoso, convesso, poi depresso al centro, margine involuto, leggermente vellutato; di colore biancastro, poi brunastro; 3–10 cm di diametro. la colorazione cambia in base al clima più chiara quando esposto al sole.

Lamelle

Bianco-grigiastre, decorrenti sul gambo.

Gambo

4-10 x 1–3 cm, sodo, centrale o eccentrico, attenuato alla base, di colore biancastro, con macchie color ocra-ruggine.

Carne

Bianca, soda e consistente.

  • Odore: di pasta di pane
  • Sapore: dolce, gradevole

Commestibilità

Ottima. Si presta molto bene alla coltivazione.

Nomi comuni

  • Cardoncello
  • Carderello
  • In Sicilia è noto come funciu di ferla ossia fungo della ferula e "funciu pani cauru" (pane caldo) ossia fungo della calcatreppola.
  • In Sardegna nel Campidano, è chiamato "cordolin'e petza", nel Logudoro è chiamato "antunnu eru", invece in Gallura "galdula".
  • In Calabria è noto come feddruritu, nome che deriva da Ferula communis, in quanto si trova nelle sue vicinanze.
  • In Puglia nel Salento è noto col nome di "Carduncieddù", mentre nella Murge, nella Valle d'Itria e nel Gargano é chiamato "cardungìdde".

Fonte: Wikipedia.org

Scrivi un Commento

Il modulo dei commenti consente di esprimere un'opinione diretta del contenuto. Per questo è necessario inserire un nominativo e l'email (non verrà publicata, sarà necessaria per eventuali informazioni sul contenuto del commento).
Ci riserviamo di filtrare commenti privi di contatti e/o di cattivo gusto.

CODE - antispam
Ripetere il CODE